Il Mercato del noleggio di attrezzature edili

Il noleggio attrezzature edili, seguendo il trend di sviluppo europeo, anche in Italia è divenuto una precisa strategia imprenditoriale. Il settore delle macchine edili e delle attrezzature per l’edilizia si sta affermando sempre di più, specialmente con la crisi, dato che consente alle imprese di allargare la capacità di intervento e di effettuare lavorazioni particolari senza operare investimenti ingenti in macchinari. Il  noleggio attrezzature edili, aiuta privati e aziende ad ottimizzare tempi e costi operativi dei lavori.

Dispone di mezzi compatti per il movimento terra, motocarriole e dumper, miniescavatori e minipale, piattaforme aeree mobili e su gomma, furgoni ed autocarri, elevatori e sollevatori, ponteggi, trabattelli, montacarichi, deumidificatori e generatori di aria calda, idropulitrici, segnaletica stradale e di cantiere. Il parco macchine è sempre all’avanguardia ed in perfetta efficienza, dato che vengono controllate periodicamente a garanzia della sicurezza in cantiere.

I risultati del noleggio attrezzature edili in Europa e in Italia dimostrano tendenze positive nei vari segmenti produttivi, dalle costruzioni all’edilizia, dall’industria alla manutenzione. Nel 2010, in Italia il mercato del noleggio di macchine e attrezzature per le costruzioni ha consolidato un giro d’affari di 1.611,7 milioni di euro, con il forte peso del sistema relativo ai ponteggi, che rappresentano da soli il 20,2% del totale, contro il 21,4% del mercato del noleggio di macchine per movimento terra.

Il noleggio è un mondo estremamente eterogeneo nelle sue varie forme e aperto a numerose strategie aziendali: si può noleggiare qualsiasi tipologia di attrezzatura, l’attività di noleggio può essere gestita sia a livello centrale che attraverso una rete di dealer, esiste il nolo a freddo (fornire un bene senza alcun operatore) ed il nolo a caldo (fornitura di un bene e del personale addetto al suo impiego), oppure il noleggio a lungo termine con leasing operativo che sta sostituendo le vendite con leasing, fino alla gestione totale dei parchi macchine ed attrezzature (fleet management).