Le classi di sicurezza delle porte blindate

Dovete sapere che le porte blindate secondo le norme Uni En 1628, 1629 e 1630 devono superare una prova presso un istituto specializzato. In seguito devono sottostare a controlli periodici di produzione, che garantiscano la conformità al campione iniziale provato. Tali test servono a determinare la resistenza al carico statico, dinamico e manuale. L’obiettivo è evidenziare le eventuali carenze progettuali o particolari anomali, che possono inficiare la sicurezza di tutta la struttura, come il diametro delle viti o le saldature imperfette. Inoltre, cosa di non poco conto, viene simulato l’attacco di un malintenzionato, con un preciso numero di strumenti da scasso a disposizione. Queste attrezzature congiuntamente al tempo di effrazione definiscono il livello di resistenza della porta blindata.
Ma entriamo nella defezione delle classi. La classe 1, ad esempio (che è il livello più basso), è efficace contro chi utilizza solo la forza fisica per aprire la porta. La classe 2 è invece in grado di resistere ai tentativi di scasso con attrezzi semplici (come il cacciavite, le tenaglie etc..). Per la porta blindata di classe 3, il test prevede anche l’uso di un piede di porco e arnesi simili. Mentre la classe 4 è adatta a respingere uno scassinatore esperto, che può servirsi anche di seghe, accette, scalpelli e trapani portatili. Nella classe 5 vengono aggiunti attrezzi elettrici più sofisticati come le seghe a sciabola, mentre si usano seghe ad alta potenza nella classe 6. In base alla classe, sono richiesti tempi netti massimi di attacco da 3 a 20 minuti, mentre i tempi totali – che includono l’osservazione, la preparazione degli attrezzi, il cambio punte – vanno da 15 a 50 minuti.
A questo punto un quesito sorge spontaneo: quale portone blindato dovremmo acquistare per proteggere la nostra casa?
In generale, per un appartamento in condominio può essere sufficiente una classe 2. Se invece abitiamo in un appartamento con beni di lusso, è consigliabile una classe 3. Per le villette e le case unifamiliari sono preferibili le classi 3 e 4. Mentre le classi 5 e 6 sono più adatte ai negozi. In ogni caso per una buona sicurezza dovremmo prendere in considerazione le classi 3 o 4.

Articolo realizzato con la consulenza di Metalnova, azienda specializzata nella vendita di portonci blindati.